D'Artagnan colpisce ancora: ladro di monetine a Fontana di Trevi

trevi fontana D'Artagnan colpisce ancora. Il 'ladro di monetine', Roberto Cercelletta, 58 anni, è stato preso, proverbialmente, con le mani...'in acqua'. L'acqua è quella della fontana di Trevi dove il nostro, di buon mattino, metteva in atto il suo 'rastrellamento', che lo ha portato all'arresto.

L'avventura si è interrotta infatti all'alba di ieri, momento della giornata in cui Cercelletta agiva, lontano dagli occhi dei turisti e delle forze dell'ordine, per racimolare il suo gruzzoletto quotidiano.

Che poi tanto gruzzoletto non era, vista l'eclatante cifra che era riuscito a raggranellare: oltre seicento euro. In pratica quasi un part time. E tutto in monetine.

Cuore insensibile, evidentemente, non alla pari di quello del 'quarto moschettiere'. Cercelletta infatti era evidentemente indifferente all'idea che le monetine siano destinate ad opere di bene, ovvero alla Caritas, che le impiega “per il sostentamento di tre Casa Famiglia, un ostello, uno spaccio per pensionati e uno per separati indigenti”.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail