Preservativi e assorbenti a scuola: il Keplero sarà il primo liceo di Roma con il distributore

WallpaperLILA

Il prossimo 12 marzo, il Keplero sarà il primo liceo di Roma ad avere un distributore di preservativi. L'iniziativa parte dalla Lega Italiana per la lotta all'Aids per coinvolgere la Scuola nella prevenzione dal virus Hiv. Verranno installati sei distributori. Ogni confezione conterrà 3 pezzi, ad un prezzo 'politico' di 2 euro.

Lo slogan è: "Se vuoi amare fallo con la testa. Proponi al tuo preside l'installazione gratuita di distributori di preservativi e assorbenti nella tua scuola". Già, perché, oltre ai profilattici, le macchine distribuiranno anche assorbenti. Insomma: tutto ciò che può essere utile a un adolescente costretto per alcune ore in una struttura dalla quale, per ovvie ragioni di età, non può uscire.

Non è il solo vantaggio, ovviamente. Il distributore prevede un acquisto anonimo e economico: due fattori da non sottovalutare quando si parla di sesso, di imbarazzo e di ragazzi che devono gestirsi la 'paghetta' sborsata dai genitori. Visti gli ultimi preoccupanti dati sulle nascite e le interruzioni di gravidanza tra i giovanissimi, una simile iniziativa non può che essere d'aiuto. Sì, ma fino a che punto?

La Lega Italiana per la lotta all'Aids assicura che, insieme all'installazione dei distributori, verranno condotti anche dei seminari nelle scuole. La tanto agognata Educazione Sessuale di cui dovrebbe farsi carico lo Stato, con molto più impegno e mezzi. Perché, se è vero che l'anonimato e i prezzi ridotti facilitano la prevenzione, è altrettanto vero che non si impara a vivere il sesso e i suoi eventuali rischi semplicemente proteggendosi. Voi cosa ne pensate? Quella dei distributori è una soluzione? Votate nel sondaggio o ditecelo nei commenti.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: