Cavallo in fuga uccide una ragazza e ne ferisce due


Alle 2.30 della scorsa notte, un'automobile che stava viaggiando nei pressi di Guidonia Montecelio si è scontrata contro un cavallo in fuga. A bordo tre giovani: un 24enne, alla guida; sua sorella, al posto del passeggero; e un'amica. Entrambe le ragazze di 27 anni. Le corse ad ostacoli dovrebbero farsi lontano dall'asfalto, purtroppo.

La sorella dell'autista e l'animale, che era scappato da un centro ippico, hanno perso la vita; mentre è andata meglio al ragazzo e all'amica, anche se quest'ultima è in prognosi riservata, trasferita in queste ore dall'Ospedale di Tivoli al Policlinico di Roma.

L'incidente ne riporta a mente tanti altri, a volte sfiorati per un miracolo, altre volte ancora più disastrosi. Alcuni innescati da cavalieri disarcionati, in un maneggio o in un parco; altri, ancora peggio, messi in moto da un furti non andato a buon fine: vuoi per l'incompetenza del ladro, vuoi per la destrezza del cavallo a reagire. Uno degli ultimi incidenti di questo tipo è avvenuto a Casal Palocco, per un esemplare fuggito dal maneggio di via della Macchiarella.

In ogni caso, non sono mai abbastanza le precauzioni quando si possiede un cavallo, figuriamoci quando se ne ha un intero maneggio. L'invito a chi ama i cavalli abbastanza da gestirne un certo numero, e viverci insieme, è quello di usare la massima attenzione anche nelle ore notturne. Insomma, non prendiamocela solo con le vecchie botticelle.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: