C'è anche Roma nell'esplorazione mondiale dell'Obscura Day del 20 Marzo.

La Piramide Cestia Obscura Day 20.03.2010

Sabato 20 Marzo si va a caccia di esoterismo e mistero con l'Obscura Day. In tutto il mondo, contemporaneamente. L'idea bizzarra ed intrigante è partorita da Atlas Obscura, una sorta di grande comunità interattiva creata dalla fantasia eccentrica di Joshua Foer e Dylan Thuras. Per questo appuntamento anche Roma è stata coinvolta, fra ben 75 città sparse per il globo.

La tappa romana, con il suo tour, prevede la visita alla Piramide Cestia, tomba dal sapore egizio di un nobile antico romano, luogo non facilmente visitabile in una zona tanto bella quanto funebre (proprio lì accanto sorge il bellissimo cimitero acattolico dove riposano nomi illustri).

Per 06Blog abbiamo parlato direttamente con Josh, per capire meglio questo progetto. Ecco cosa ci ha raccontato:

Atlas Obscura è una sorta di compendio generato da utenti online su "Posti meravigliosi, bizzarri ed esoterici" in giro per il mondo. Siamo interessati a catalogare tutti i luoghi un po' fuori dal comune, fantastici, eccentrici, curiosi che spesso sono lasciati da parte nelle tradizionali guide turistiche ed ignorati dal turista solito.



Se qualcuno sta cercando città in miniatura, fiori di vetro, libri rilegati in pelle umana, buchi nel terreno giganti e fiammeggianti, musei 'fallici', chiese che contengono ossa, case interamente costruite in carta, pagode sospese in aria, l'Atlas Obscura è il posto adatto per trovarle.

Il sito è stato fondato da me e Dylan Thuras, ma noi contiamo sui contributi di tutti gli utenti in giro per il mondo per aggiungere altri luoghi. Senza il potere collettivo di Internet e la condivisione di notizie da gente di tutto il mondo, una fonte come questa non sarebbe mai stata possibile.

Nel giorno di Oscura, il 20 marzo, da tutto il pianeta si andrà ad esplorare questi luoghi. I nostri eventi mondiali saranno organizzati in 75 città, a Parigi, Roma Sydney, Tokyo, LA e in tanti altri posti. Roma è una città meravigliosa di cui molti siti rientrano nelle liste dell'Atlas Obscura [c'è pure Ariccia! ndr]. Ci è capitato di scovare un giro turistico che potrebbe condurre il nostro gruppo all'interno della piramide Cestia, che di norma non è aperta al pubblico. La piramide è uno dei luoghi simbolo a Roma. Siamo eccitati di visitarne il suo interno proprio nel giorno di Obscura.

Noi aggiungiamo che la Piramide, pur essendo affascinante, non è certo considerata uno dei luoghi simbolo di Roma (anzi proprio per questo è abbastanza trascurata anche sotto il profilo conservativo). Ecco perché ci sembra un'ottima occasione per rilanciarla agli occhi del mondo. Atlas Obscura si muove piuttosto bene nella Rete. Ci si può iscrivere ai gruppi su Facebook e su Twitter, e perfino prenotare online.

Piramide Cestia Obscura Day 20 03 2010



  • shares
  • Mail