Sciopero Nazionale del trasporto pubblico a Roma: venerdì 12 marzo

il gusto dell'immaginazione_flickr_fazen

Per quanti stanno già pensando al prossimo fine settimana, è meglio cominciare a famigliarizzare con la consapevolezza che venerdì 12 marzo, anche a Roma il trasporto pubblico si fermerà per quattro ore a causa dello sciopero generale nazionale proclamato dalla Cgil per 'Lavoro, Fisco e Cittadinanza' .

Dalle 9,30 alle 13,30 saranno quindi a rischio le corse di bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo, mentre nelle tre ore di ogni fine turno, potrebbero aderire allo sciopero anche verificatori e addetti alle biglietterie, impiegati e ausiliari del traffico, oltre allo sportello mobilità.

Assicurando una mattinata di fuoco per tutti, ad incrociare le braccia saranno anche piloti, assistenti di volo e personale di terra di tutte le compagnie aeree e degli aeroporti, navi, traghetti, e per tutto il giorno anche l'autonoleggio, il soccorso autostradale, le autoscuole, i trasporti funebri e tutto il personale dell'Anas.

Fino alle 4.30 della mattina di sabato 13 marzo, entrerà in sciopero anche l'Ama che continuerà a garantire solo servizi minimi e prestazioni indispensabili come pronto intervento, incenerimento rifiuti ospedalieri, raccolta pile, farmaci e siringhe abbandonate, pulizia mercati, raccolta rifiuti prodotti da case di cura, ospedali, caserme, comunità recupero tossicodipendenti, o lo svuotamento dei cestini di alcune aree di interesse turistico-artistico del centro storico.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail