Al Pantheon in scena il concerto interrotto per chiusura

Eccolo, il video dello scandalo che sta facendo il giro del mondo. L'ennesima figura di cacca a livello internazionale. Sembra un film da ridere ma è tutto vergognosamente reale. Un custode ed un'acidissima impiegata (peccato non averli inseriti fra i candidati al nostro oscar dell'antipatia romana) fermano il concerto e cacciano tutti.

"Oggi è domenica e il Pantheon chiude alle sei, il concerto finisce qui". A quattro minuti dalla fine dell'esibizione. Niente ultimo movimento di Vivaldi. Per i cinquecento spettatori venuti domenica scorsa ad ascoltare il quintetto russo Bach Consort non c'è stato nulla da fare. Luci spente e tutti a casa, fra protesta e incredulità.

Simone Ferrari dell'associazione Iter fa sapere che avevano "organizzato il concerto per le 18. La richiesta della Soprintendenza di anticiparlo è arrivata tardi. Abbiamo fatto di tutto per spostarlo, ma ci ha sorpreso tanta fiscalità". E già, la puntualità. Tipica di noi fantozzi italiani (e romani!), quando si deve staccare dal lavoro. Che schifo!

Mi chiedo come sia possibile che gente di tale ignoranza e maleducazione (ci saranno provvedimenti?) abbia un posto in un contesto del genere. Chi glielo ha permesso? Gli stessi che ci parcheggiano davanti con le loro autoblu? Gli stessi (Beni Culturali) che ora hanno avviato un parziale restauro e chissà quando e come ce lo riconsegneranno dopo certe rivelazioni...

Dovrebbero entrare in ginocchio nell'antico Tempio romano, gioiello assoluto. Del resto ci meritiamo tutto, basta vedere come tuteliamo questo capolavoro. Anche i cittadini che non lo rispettano. E intanto ci candidiamo alle Olimpiadi...Sì, tanto la medaglia di bronzo per la faccia non ce la toglie nessuno!

Tutti a casa - Stop al Concerto al Pantheon

  • shares
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: