Fare sport a Roma: arrivano i "Punti Jogging"

VillaPamphili

Buone notizie per tutti i romani che amano fare sport all'aria aperta e sfruttare i tanti 'polmoni verdi' di Roma per tenersi in forma facendo jogging. Nasce un progetto -presentato dal consigliere comunale del Pd Paolo Masini- sulla scorta dell’esperienza positiva di Villa Pamphili dove dal 2003 è stato realizzato quello che fino ad oggi è l’unico punto jogging romano.

Un’esperienza positiva che conta circa 8000 presenze l’anno. L'idea è di replicarne il successo, sia in termini di gradimento della cittadinanza che di valorizzazione di spazi inutilizzati, in molte altre ville storiche della Capitale. Così ieri è stata presentata una proposta di delibera per questo progetto, alla presenza anche di rappresentanti della Regione Lazio e dell’Ente Roma Natura.

Purtroppo si è verificata l'ennesima polemica in pieno clima elettorale quando Alessandro Cochi, delegato del Sindaco allo Sport, ha dichiarato che sta lavorando ad un progetto simile che sostiene essere già al vaglio dell’Ufficio Sport, in accordo con l’Assessorato all’Ambiente, 'casualmente' annunciato -ironizza Masini- solo ora e non durante la recente conferenza stampa sul Piano Regolatore dello sport.

Polemiche e opportunismo a parte, quella dei "Punti Jogging" rimane un'iniziativa importante per la città. Valorizza gli spazi verdi, li dota di strutture adeguate e ne migliora anche il mantenimento, visto che diventa interesse di tutti i cittadini che vogliono tenersi in forma, farlo in aree non danneggiate o vittima del degrado urbano. A questo punto, non resta che attendere l'approvazione e la messa in opera. Dopo le elezioni, s'intende.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail