La scoperta di Roma a misura di bambino

Sentiero del viandante_flickr_halighalie

Crescendo diventa evidente come il modo nel quale abbiamo imparato a guardare il mondo da bambini sia determinante per come lo vediamo e viviamo da adulti. Evidenza che salta agli occhi anche senza l’aiuto di anni di analisi, e rende prezioso il punto di vista a ‘misura di bambino’.

Punto di vista adottato da tante iniziative che si occupano di condurre i più giovani alla scoperta di Roma e dei suoi preziosi tesori, come le visite guidate dall’Associazione Arteincittà espressamente dedicate a bambini e ragazzi.

La visita guidata in programma domenica 28 febbraio replicherà domenica 7 marzo, con un viaggio nelle storie del Palazzo del Quirinale, trasformato da sede papale in Reggia e infine in sede della Presidenza della Repubblica.

Domenica 14 marzo, saranno invece i giochi e le storie che hanno caratterizzato l’imponente teatro romano ad accompagnare i più giovani alla scoperta del Colosseo, ma il viaggio esplorativo si estenderà domenica 28 marzo agli Scavi Ostia Antica, il 10 aprile alla Piramide Cestia, il 23 maggio a Circo Massimo e Bocca della Verità.

Domenica 7 marzo la cooperativa Arteingioco ha in programma una visita al Museo della memoria e un bel salto nel tempo della Roma papalina di metà Ottocento, facendo quattro passi nel Ghetto accompagnati dai racconti del celebre ciabattino Cornacchia (appuntamento alle 15,30 davanti alla Sinagoga sul Lungotevere).

Il 13 e 14 marzo il Museo archeologico dell’Auditorium ospiterà invece archi, colonne e templi smontabili pronti ad accogliere i partecipanti di “Una giornata con gli antichi romani”.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail