Capocotta ha perso 50 metri di spiaggia per colpa delle mareggiate


Anche a quasi due anni di distanza dal disastro ambientale dovuto al petrolio, il nostro buon Rino Gaetano non può proprio dormire sogni tranquilli, riguardo alla sua amatissima Capocotta.

Le mareggiate di questi giorni si sono già portate via 50 metri di spiaggia. E' davvero un allarme senza precedenti per il litorale laziale. Le radici delle piante, fino a una settimana fa profondamente dentro le dune, ora sono pericolosamente scoperte. Tutto un habitat, non solo di chioschi e stabilimenti balneari, ma anche di flora e fauna è a rischio.

Secondo i Verdi, in parte la colpa è proprio del dissesto geologico causato dall'eccessivo sfruttamento della spiaggia, dovuto proprio ai proprietari dei chioschi. Gli stessi che gridano allarme. Nel frattempo, la sabbia sottratta alla spiaggia fa la sua comparsa sulle strade limitrofe, causando ancora più disagi agli automobilisti.

foto | Repubblica.it

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: