Vatican: The Board Game, il gioco da tavolo all’ombra del Bernini

vatican_board_game

Mentre Moretti gira Habemus Papam e qualcuno tocca ferro, segreti e curiosità del mondo cattolico legati alla nomina del Santo Padre, animano Vatican: The Board Game.

Il gioco da tavolo ideato dal Dr. Stephen Haliczer, inizia con il termine del papato precedente, talvolta in strane e bizzarre circostanze, e ad ogni lancio di dadi consente ai ‘giocatori-cardinali’ in lizza per il trono di San Pietro di sostenere la propria candidatura.

Candidatura che costringe ogni aspirante candidato a ‘prendendo posizione’ su delicate questioni teologiche e morali come la contraccezione, il celibato, la ricerca sulle cellule staminali, la censura teologica, la politica di beatificazione … e a cercare di salire la scala verso la perfezione spirituale, evitando tentazioni e peccati, come quello di gola durante un banchetto a base di cannelloni…

Il lungo percorso attraversato da un cardinale per diventare Papa, diventa un modo divertente per sfidare amici e avversari sul terreno di un’avvincente Vaticanopoly all’ombra del Bernini, che mette alla prova fede e coscienza, rettitudine e debolezze di ogni giocatore. Altamente sconsigliato giocare con Atei, fanatici del cilicio e futuri suoceri …

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: