Asili nido comunali: Roma fra le città meno care

bimbo

Roma è fra le dieci città meno care per quanto riguarda le rette degli asili nido comunali. Il dato emerge dal rapporto di Cittadinanzattiva reso noto oggi, in cui risulta che in media per mandare un bimbo in un nido pubblico servano 146 euro al mese, tempo pieno compreso.

La Capitale in particolare, è la città meno cara da questo punto di vista dopo Cosenza (110 euro mensili) e prima di Chieti (162), mentre la più cara d'Italia è Lecco (572 euro mensili).

In generale, però, chi manda i piccoli al nido ha dovuto subire un aumento delle tariffe: nel Lazio si registra infatti, nell'ultimo anno, un +4,6 % dei costi da sostenere per usufruire di questo servizio. Soprattutto, il problema è che le strutture pubbliche non riescono a coprire il fabbisogno esistente: nella nostra regione il 36% dei bambini che richiedono l'asilo non riesce ad accedervi (contro una media nazionale del 25%).

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail