Le "Famiglie Italiane" in mostra a Palazzo Valentini

Famiglie Italiane di Enrico Bartolucci, locandina

Mentre il concetto di “famiglia” si adegua ai tempi che cambiano e alle nuove convenzioni antropologiche e giuridiche, le “famiglie Italiane” risultano sempre più eterogenee, grazie anche all’incremento demografico che risente dei flussi migratori, qui a Roma e nel Lazio come altrove.

Mi riferisco ai vicini di pianerottolo, alla signora che ci aiuta con i bambini, i nonni o le faccende di casa, al tizio tuttofare che si occupa dei lavoretti del condominio, al ragazzo sempre sorridente dietro al banco del mercato, ma anche a quello che sta in fila con noi tutti i giorni. Tutti loro molto spesso hanno una famiglia che li aspetta a casa.

A conferma di questa tendenza, la Sala Egon Von Fürstenberg di Palazzo Valentini, ospita fino al 2 marzo 2010 la mostra Famiglie Italiane e i reportage fotografici di cinque famiglie, realizzati dal fotografo romano (che al momento vive e lavora a Parigi) Enrico Bartolucci.

Famiglie Italiane
Famiglie Italiane © Enrico Bartolucci_1 Famiglie Italiane © Enrico Bartolucci_2 Famiglie Italiane © Enrico Bartolucci_3 Famiglie Italiane © Enrico Bartolucci_4

Di queste cinque famiglie, una è di origine italiana mentre le altre, scelte tra le comunità immigrate più numerose della Provincia di Roma, arrivano da Bangladesh, Romania, ex Jugoslavia e Filippine.

Così, lontano anni luce da stereotipi che ormai vanno bene solo per gli spot delle merendine, la mostra, realizzata dell’Associazione Antigone Onlus e promossa dalla Provincia di Roma, Assessorato alle politiche culturali, restituisce una panoramica abbastanza rappresentativa di quell'eclettico, frammentato ed eterogeneo nucleo sociale riconoscibile come 'famiglia italiana'.

  • shares
  • Mail