Gita fuori porta: tra sagre, slitte con i cani e tour con le racchette da neve

cani slitta

Questo fine settimane ci siamo un po' messi l'animo in pace sapendo che lo trascorreremo soprattutto in compagnia del maltempo, della neve e del freddo. Pioggia e neve finiranno per condizionarci negli spostamenti fuori porta. Ma per i più temerari proponiamo di scegliere: fra i tanti carri allegorici previsti per il carnevale nel Lazio o a zonzo per le sagre, anche infrasettimanali, però facendo prima una telefonatina alla Pro Loco del posto, non si sa mai il tempo abbia fatto slittare gli eventi.

Se volete giocare d'anticipo e organizzarvi per la prossima settimana, mettete in cantiere una capatina ai piedi del Monte Navegna, a pochi passi tra Roma e Rieti, quando sabato 20 e domenica 21 febbraio il piccolo paese di Castel di Tora farà un tuffo nel passato enogastronomico della Sabina: con la sagra del polentone e quindi con piatti di polenta condita con sugo di aringa, tonno, baccalà ed alici, tra maschere e combattimenti medioevali (info 340-8505381).

Chi preferisce avventurarsi nel folclore e nei sapori, domani c'è la 6a Sagra della Salsiccia a marchio unificato, presso il centro storico di Monte San Biagio in provincia di Latina (info 347-4729483). Sagra della bruschetta a Poggio Mirteto (Ri) per San Valentino, che non si festeggia più a suon di polenta degli innamorati a Rocca di Papa proprio per le avverse condizioni climatiche. Invece la neve è benedetta a Cervara di Roma(uscite A24 di Vicovaro Mandela o Carsoli) dove domani 14 febbraio si consumano prove di sleddog (slitte con i cani) e skijoring (sciatore da fondo con in linea un cane) a Campaegli, in occasione dell'inaugurazione del Centro Outdoor Avventura che si festeggia a suon di escursioni con le racchette da neve, a piedi o con gli sci di fondo, per i sentieri del Parco dei Monti Simbruini (info 345-2260729).

  • shares
  • Mail