Il 14 febbraio non è solo San Valentino: al Pigneto è Capodanno cinese


Mentre nel resto di Roma e del quartiere fervono i preparativi per le più svariate forme del Carnevale, in una parte del Pigneto si organizza, invece, il Capodanno.

Sono tanti i cittadini di origine cinese che hanno scelto il Pigneto come loro casa e domenica, 14 febbraio, oltre a San Valentino cade l'inizio del loro nuovo anno. Gli eventi organizzati dalla comunità cinese del Pigneto sono racchiusi in quattro fasce orarie.

Alle 16 danze tradizionali cinesi (Leone e Drago, soprattutto, con tanto di evoluzioni di quest'ultimo lungo l'isola pedonale) e successiva dimostrazione di Kung-Fu (a cura dell'associazione culturale Tao Chi). Alle 17 cultura scritta e informazione: presentazione della rivista italo-cinese "It's China" e presentazione del nuovo libro di Serena Zuccheri e Miriam Castorina "La letteratura web in Cina e le donne occidentali nei diari dei viaggiatori cinesi dell'Ottocento" (presso la libreria "Orientalia).

Si prosegue alle 18.30 con una lezione (più o meno valagloriosa, ma quantomeno sarà un inizio) di calligrafia cinese. Infine all 19.30 degustazione di ravioli, sempre cinesissimi, preparati dalle allieve del corso di lingua italiana organizzato dalla Biblioteca del Pigneto.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: