6 Zero: Se Google ci porta (e ci prende) in giro


Non di sole parole chiave, vive l'uomo sulla Rete. Noi del convento blogosfera, ce lo ripetiamo spesso. Eppure, in questi tempi di ansia virtuale e guerre reali per il potere della fede monoteistica fra motori di ricerca, forse sarebbe il caso di nutrire qualche dubbio eretico anche su Padre Google, che sei nel Web...

Su Il Messaggero è uscito un articolo piuttosto interessante sulle toppate romane di Google Maps, strumento che tutti conosciamo molto più del preistorico stradario. Ci sono alcuni risultati, che offre la nostra fidata guida, incredibilmente scorretti (almeno per ora).

Ara Pacis dall'altra parte del Tevere? Via Panisperna a fare il bagno nella Fontana di Trevi? Barzellette o dati credibili? La “colpa” spesso sta nell’inserimento di qualche attività commerciale. Ecco perché bisogna sempre aggiungere dettagli preziosi quando si cerca l'indirizzo.

Ma come la mettiamo con gli scherzi veri e propri dello strumento nelle mani dei provocatori? Il caso più emblematico è "Palazzo Grazioli". Cercandolo appare subito oltre all'indirizzo giusto: "Condominio palazzo Grazioli” con link e recensione: “la casa di papi, palazzo chigi 2, i bagni non sono proprio il massimo”. Ora capiamo perché molti berlusconiani ce l'hanno con internet...

Simona Panseri, responsabile della comunicazione di Google Italia, spiega infatti che "sono gli utenti stessi che possono segnalare gli errori sulle vie (come accade recensioni ed indicazioni ndr) e non esiste un controllo preventivo". Chiunque può scrivere ciò che vuole. Dipende da chi cerca se poi rimane soddisfatto...Questa è la chiave della Rete: L'autoregolamentazione funzionale.

Del resto lo avevamo imparato anche con altri magici strumenti di Google Maps. Quando osserviamo le migliaia di foto di tanti monumenti o posti che nulla hanno a che fare con quelli etichettati. O quando ci accorgiamo che i numeri civici raramente corrispondono nel virtual tour dello Street View (come loro stessi ammettono, un po' approssimativi).

A proposito di Street View. Come possiamo dimenticare scoperte generate da autentici segugi del web e della battuta o tragiche applicazioni che subito cominciarono a girare quali strumenti utili nell'ottica della ricerca...

"Portati in giro" da Google Maps Street View

  • shares
  • Mail