Usura a Roma: 200 mila commercianti vittima del racket

UsuraAroma

Sos Impresa ha diffuso in questi giorni dei dati piuttosto allarmanti sullo stato dei problemi legati a usura e racket delle estorsioni a Roma. Secondo la statistica nazionale elaborata, i commercianti vittime di richieste illecite di denaro sarebbero infatti ben 200mila.

Il problema, oltre al notevole incremento, è anche nella forte differenza tra le denunce (secondo i dati ufficiali del Ministero dell'Interno) all'Ambulatorio Antiusura e i dati effettivi del numero delle vittime. La lettura è semplice: il lavoro svolto sul territorio dall’associazionismo e dalle Forze dell’Ordine sarebbe insufficiente.

Il Presidente dell’Ambulatorio Antiusura Onlus di Roma ha -giustamente- sottolineato il ruolo fondamentale che possono svolgere i cittadini per salvaguardare innanzi tutto se stessi: "Ogni vittima incontrata che non denuncia è un’occasione persa per contrastare efficacemente questo fenomeno criminale”. Ovvio però che allo stesso tempo, lo Stato deve mettere in condizione il cittadino di sentirsi al sicuro quando sporge denuncia. Un doppio intervento che deve funzionare al meglio per non alimentare paure, episodi di violenza e ritorsioni.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail