Il Cielo Sopra Roma: la Torre Solare a Monte Mario

Monte Mario Torre Solare 1956-2009

Dopo avere ispirato per secoli viaggi intergalattici e speranze senza confini, il cielo di Roma continua ad essere la dimensione ideale di avventure ed esplorazioni avvincenti, soprattutto da punti di vista privilegiati.

Posti come Monte Mario, dove astri e madonne si rendono testimoni della forza degli elementi primordiali, e l’altitudine oltre alle strutture dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Roma ti fanno sentire più vicino al cielo, soprattutto da quando hanno riaperto il Museo Astronomico e Copernicano e la Torre Solare.

Alta 30 metri con una cupola rotante di m 4.20 di diametro, la torre svetta nel giardino di pini e cipressi che accoglie il museo, con il suo apparato di specchi che permette di osservare il sole senza doversi bruciarsi le ali come Icaro.

Tornato operativo dopo anni di chiusure, aperture straordinarie e restauri, questo prezioso strumento di indagine scientifica che accende l'immaginario, è di nuovo visitabile tutti i venerdì, prenotando il mercoledì dalle ore 9.00 alle 12.00 al 069448013.

L’orario invernale prevede tre visite guidate da astrofisici, alle 9.30 e alle 11.30 del mattino riservate alle scuole e alle 15.00 per i gruppi con un massimo di 30 persone e privati.

Nell'immagine La torre nel 1956 e oggi.

  • shares
  • Mail