Sgravi fiscali a Roma per il restauro delle facciate e occupazione del suolo pubblico

ImpalcatureDiRoma

Il sindaco Gianni Alemanno e la sua giunta continuano a promuovere iniziative perché il 2010 diventi l'anno della lotta al degrado a favore del decoro urbano. Dopo avere introdotto il nuovo piano di pulizia delle strade e le relative severe misure contro chi sporca, è la volta delle facciate degli edifici.

Chi abita in palazzi danneggiati dalle scritte dei writer, dai residui dei manifesti abusivi o dagli agenti atmosferici che hanno sbiadito o deteriorato l'aspetto originario, potrà intraprendere più agevolmente lavori di manutenzione o di restauro nel caso di abitazioni di interesse storico-artistico.

Con l'approvazione della delibera 41/2009, sono previsti infatti sgravi fiscali con una riduzione fino all'80% dell'odiosa TOSAP (la La Tassa Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche), indispensabile in caso di impalcature permanenti o temporanee per tutti i lavori condominiali. Basterà per convincere i romani a 'rifare il look' alle loro abitazioni?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: