Traffico a Roma: le Corsie Preferenziali aperte ai motorini e l'ipotesi del 'Moto-sharing'

Scooter e Minicar

Se il Comune sta incrementando i controlli per chi viola l'accesso alle corsie preferenziali, presto alcune verranno invece aperte alla circolazione dei ciclomotori e motocicli, ma solo in determinate fasce orarie.

L'ingorgo ai semafori causato dai veicoli a due ruote (spesso pericoloso per pedoni e automobilisti che devono talvolta effettuare un vero e proprio slalom tra gli scooter in partenza quando scatta il verde) potrebbe essere evitato soprattutto nel caso delle corsie preferenziali che obbligano il traffico privato a deviazioni importanti.

E' al via uno studio di fattibilità dell'Atac per stabilire quali punti sono più idonei, con particolare attenzione ad evitare quelli dotati di rotaie per il tram: notoriamente pericolosissime per chi guida una moto, specialmente in caso di pioggia. Una delle prime corsie 'aperte', potrebbe essere quella di via del Tritone, nel tratto che va da piazza Barberini a largo Chigi.

Non è l'unica novità per gli amanti delle due ruote nella Capitale. Gli assessorati a Mobilità e Ambiente stanno vagliando anche l'ipotesi di introdurre il "moto sharing" che consentirebbe agli utenti registrati di prenotare uno scooter da riconsegnare al parcheggio designato. A parte gli ovvi vantaggi nella velocità degli spostamenti, nell'accesso nelle Ztl e l'abbattimento dei costi su assicurazione e bollo, si andrebbe quindi ad aggiungere anche la possibilità di 'superare a destra' il traffico sfruttando le corsie preferenziali. Una buona idea che siamo ansiosi di vedere realizzata.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: