Presentazione del libro Il Patto, sulla trattativa Stato-Mafia

Il Patto libro

Ha tutta l'aria di sollevare il solito polverone (se non l'avesse già ampiamente fatto) l'uscita del libro Il Patto, di Nicola Biondo e Sigfrido Ranucci. Un infiltrato tra i mafiosi negli anni delle stragi (1992-1993). Le sue rivelazioni al centro del processo di Palermo sulla trattativa Stato-mafia. La nuova udienza di Massimo Ciancimino nel procedimento a carico del generale Mario Mori e del colonnello dell’Arma Mauro Obinu.

Basta citare un estratto dalla prefazione di Marco Travaglio, che a sua volta delega agli autori la tesi di fondo: "Ad un certo punto del loro racconto, Nicola Biondo e Sigfrido Ranucci buttano lì una frase che è la chiave del libro:«Sarà un caso, ma dal 1994 in Italia non si è più verificata una strage».

Domani, 1 febbraio, viene presentato a Roma, alle ore 18.00 nella Libreria Feltrinelli di Viale Vittorio Emanuele Orlando 78/81. Partecipano tra gli altri Roberto Morrione, Andrea Purgatori, Alfonso Sabella. Nicola Biondo, giornalista freelance, scrive per “l’Unità” ed è stato consulente di diverse procure. Ha lavorato nella redazione di Blu notte di Carlo Lucarelli. Sigfrido Ranucci, giornalista inviato Rai, ha realizzato, tra l’altro, inchieste sulla mafia, sull’utilizzo dei proiettili all’uranio impoverito e denunciato l’uso del fosforo bianco in Iraq.

  • shares
  • Mail