Roma Violenta: 'Codice Rosa' per donne e minori

violenza_flickr_Alessio85

La natura umana è violenta e investe qualsiasi cosa senza curarsi delle conseguenze, forte di un sistema che quando non la incoraggia, non fa comunque abbastanza per scoraggiarla, prevenirla, arginarla o punirla.

Un numero impressionante di queste violenze ha origine domestica. Violenze subdolamente “sommerse”, perpetrate dalle persone più insospettabili nei confronti delle vittime più indifese, ulteriormente aggravate da un sistema legale e sanitario inadeguato e appesantito da lungaggini burocratiche.

Un segnale di cambiamento in questo senso arriva però dal nuovo protocollo d'Intesa per la difesa di donne e minori vittime di maltrattamenti, abusi sessuali e atti persecutori, firmato dalla Presidenza del Tribunale di Roma, i Centri Antiviolenza e le associazioni, gli ospedali Fatebenefratelli, San Gallicano e Bambin Gesù, i Policlinici Umberto I e Tor Vergata, le Asl RmC e RmD.

L'atto prevede l’introduzione di un 'codice rosa' per la classificazione dei casi e un intervento mirato su più fronti, assicurando innanzi tutto una rapida e tempestiva strategia d’intervento da parte del Tribunale, chiamato ad intervenire in molte cause di separazione o divorzio, i cui ricorsi contengano notizie documentate di violenza, maltrattamenti, atti persecutori su donne e figli minorenni.

Informazione, ricerca e formazione saranno promosse delle Istituzioni sanitarie, mentre assistenza sanitaria multidisciplinare di tipo medico, psicologico e sociale, dialogo e denuncia del ’sommerso’, saranno curate dai presidi ospedalieri e delle associazioni presenti sul territorio.

Per smontare le dinamiche complesse e ‘delicate’ all’origine di questo genere di violenze, ovviamente questa strategia di intervento non è risolutiva, ma rappresenta certamente un buon punto di partenza per incidere positivamente, nell’immediato sulla percentuale di casi ‘denunciati’ e con il tempo su quelli ‘denunciabili’, cominciando a sgretolare quel sistema sociale malato che considera lecito, o comunque difficilmente sanzionabile, un atto di violenza commesso da certi individui su altri.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail