Michelangelo in Second Life nei Musei in Comune 2.0

Michelangelo architetto a Roma_installazione, 2.0, Second Life

Dopo la Roma Antica in 3D su Google Earth e il Museo virtuale della Via Flaminia antica, che ha sede permanente in una sala del Museo Nazionale Romano alle terme di Diocleziano, un nuovo progetto del Sistema Musei Civici si appresta l’allestimento di mostre su Second Life.

La prima, inaugura ad Experience Italy domenica 24 gennaio 2010, in diretta streaming su PiuBlog.it e su 2LifeCast, porta l’Arte di Michelangelo nella fase 2.0 con l’installazione dedicata a “Michelangelo architetto a Roma”, la mostra ospitata ai Musei Capitolini fino al 7 febbraio 2010.

Grazie alla piattaforma multimediale dei Musei in Comune 2.0, gli straordinari bozzetti dell’artista possono muoversi in uno spazio tridimensionale completamente computerizzato e dinamico, dove gli avatar hanno la possibilità di comparire con i costumi rinascimentali creati appositamente dai designer di Ardigraf Design e Donna Flora, e i fruitori di entrare nelle opere d’arte in modo più immersivo.

L’installazione, curata da Micaela Cini (Micalita Writer), Salima Venditti (Mila Tatham), Andrea Roberto Dosi (rodroguez Imako), Patrizia Nofi (Patrizia Blessed), con la direzione artistica di Marina Bellini (Mexi Lane), si snoda in un percorso onirico a 1000 metri d’altezza, dove ‘le idee di Michelangelo prendono forma, compaiono e scompaiono, si avvicinano o si allontanano, graffiando… il cuore degli avatar’.

Avatar inaugurati da quello dall’Assessore alle Politiche Culturali e della Comunicazione Umberto Croppi (founder della land “Experience Italy” curata dalla Fondazione Valore Italia), progettato e realizzato dai designer dalla Land Roma Centro e vestito da Sartoria di Traveller Bade, ma il vostro potrebbe essere il prossimo. Chi ha un avatar in Second Life e desidera visitare l’installazione può accedervi attraverso questo SLurl.

  • shares
  • Mail