Mike Tyson a Roma. Ospite d'onore in discoteca e talk show

Faccino rassicurante con tribale tatuato che ne ingentilisce mezzo, provvisto all’occorrenza di sorriso sdentato con protesi d’oro, incastonato su un "fisique du role" a quattro ante, Mike Tyson torna in Italia come ospite d’onore del “Festival” Disco Club viterbese, dove presenterà un dvd con un documentario sulla sua sua vita, e della prima puntata del talk show 'Barbareschi Sciock', condotto da Luca Barbareschi su La7.

Il campione tristemente famoso per i trascorsi di picchiatore violento fuori dal ring, per i 1.095 giorni di carcere (dal '92 al '95) per la violenza usata a Desiree Washington, per il maltrattamento delle rare tigri bianche tenute nel giardino di casa, per i trascorsi con alcol e cocaina, quanto per le 50 vittorie (e solo 6 sconfitte) da campione del mondo dei pesi massimi sul ring, sembra non aver perso il suo 'smalto'.

Dopo l’apparizione italiana al Festival di Sanremo, voluto dalla Rai e dal presentatore Paolo Bonolis, che alla fine della sua intervista al campione, chiuse con l’ormai leggendaria "Lei è davvero una bella persona...", e il ruolo nel film “Una notte da leoni” con incassi record ...

... la serata viterbese frutterà sicuramente molto meno ad una ‘macchina fabbrica soldi’ come 'Iron Mike', chissà il programma su La7, ma non rischia affatto di intaccare la sua immagine, che sembra resistere a tutto, merito forse anche di un buon lavoro sull'immagine.

Campione di un sacco di cose, di certo non di moderazione e autocontrollo, Mike Tyson questa sera presiederà alla speciale serata nella discoteca di Vitrerbo. Del resto le discoteche, come i programmi televisivi, continuano a proporre il modello che preferiscono, però poi non ci sfinite con la ‘litania sociologica’, del bullismo, delle risse, delle corse in macchina e degli sballi, perpetrati da chi aspira a tanta beltà.

  • shares
  • Mail