Nei licei Aristofane e Newton di Roma l'appello si fa sul palmare

liceo

Una vasta eco ha suscitato ieri la notizia dei badge elettronici per gli studenti romani. L'altra notizia carina è che in alcuni licei della Capitale gli insegnanti hanno archiviato il registro di classe cartaceo usando dei palmari per segnalare le assenze dei discenti.

"Certo, da noi succede già - spiega a 06 la direttrice dei servizi generali e amministrativi del liceo scientifico statale Isacco Newton di viale Manzoni, Daniela Giubilei - in pratica tutti i docenti sono dotati di un palmare che usano al momento di fare l'appello".

"I dati - continua - vanno a finire poi in un database interno consultabile dai genitori tramite un Id e una password".

Diverso il metodo adottato dal liceo Aristofane fin da novembre scorso, come spiega a 06 la vicepreside Liliana Angerosa: "Da noi passano nelle aule, verso metà mattinata, i collaboratori scolastici, che registrano su indicazione dell'insegnante assenti e presenti".

In questo caso però il database non è consultabile dai genitori direttamente. "Questo metodo rende più chiara la situazione e soprattutto, nella pratica, semplifica il computo delle assenze".

Allo stesso tempo però, precisa la vicepreside, "è sempre l'insegnante a dover segnalare le assenze dei ragazzi a genitori. La scelta invece di un controllo diretto on line non ci è sembrata del tutto educativa".

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: