Roma arDente: Checco dello Scapicollo al Laurentino


Qualcuno lo conoscerà perché è uno dei ristoranti ufficiali della a.s. Roma, qualcun altro perché magari ha organizzato lì il proprio banchetto di nozze, perché da Checco dello Scapicollo si tengono ricevimenti fin dal 1931. Certo, ne è passato di tempo da quando lo Scapicollo del quartiere Laurentino era davvero tale, prima che la città lo circondasse, ma non è cambiata di molto la cucina della famiglia Testa, dedicata alla tradizione.

Se state pensando di andarci, vi consiglio di attendere la bella stagione, con i tavoli apparecchiati nel bel giardino interno: io non l’ho visto così, ma credo sia incantevole. Sedendoci ci si accorge immediatamente che il posto ha subìto una deriva turistica (ha persino aperto un’ala interamente pizzeria): il menu è letteralmente inzeppato di proposte dalla tradizione romana e dalla cucina italiana di respiro internazionale che fa girare la testa.

Per la serata speciale abbiamo deciso di prendere un antipasto misto all'italiana che comprendeva prosciutto dolce, mozzarella di bufala, zucchine e peperoni pastellati e fritti (succosi e originali così preparati i peperoni) che ci ha aperto lo stomaco. A seguire gricia per tutti: mezze maniche o bucatini (qui puoi scegliere il tuo formato di pasta preferito da abbinare a praticamente tutti i sughi) e c’è anche chi osa con i tonnarelli gricia e tartufo. Ottimi. Meno i classici bucatini all'amatriciana.

Le porzioni alla romana a volte creano qualche difficoltà di accesso ai secondi, ma stavolta proviamo le costolette d'abbacchio impanate e fritte (ideali dopo un primo abbondante: si mangia poco ma fanno gola da morire) e un abbacchio alla scottadito evergreen, tra i migliori che ricordi di aver mai assaggiato. Deludenti i dessert: insipido il sorbetto alla mela verde e niente di che neppure la panna cotta al cioccolato e l’affogato al caffè. Non si può non annaffiare una cena all’insegna della tradizione culinaria romanesca con un Mater Matuta, unico Igt del Lazio che qui ha un ricarico sull’etichetta (solo Casale del Giglio) davvero eccessivo. Il conto è sorprendente, visto il tenore del locale.

Via dei Genieri, 11
00143 - Roma
Tel 06 5012 955
www.checcoscapicollo.it

Foto | Squisitalia.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: