6 Zero: Premio Bacarozzo de fero, er Peggio Parcheggio de Roma

Bosc (vignetta)

Ecco una battaglia, che dico, 'na guera metropolitana che non vince nessuno, ma perdiamo tutti: Quella del parcheggio selvaggio. E' un dramma mondiale che qui viene aggravato dalla filosofia romanesca, una miscela di menefreghismo ed inventiva, che genera mostri osceni d'inciviltà.

Perché troppo spesso ci diciamo sconvolti: "Guarda questo dove c...o ha parcheggiato", magari mentre siamo intrappolati nel traffico, fermo, a causa proprio di quel genio. Ci sono esempi quotidiani (nella galleria a fine post c'è una mini raccolta, votate il peggiore) che fanno tremare. Come si fa a lasciare la macchina in quella maniera? Senza pensare, non dico ai divieti, ma al prossimo, al resto del traffico, ai pedoni, alla città.

Abbiamo così pensato di offrire una nuova arma contro questo male tutt'altro che oscuro. Un'arma bianca, affilata, ma legale, la sola che ci rimane. E' quella dell'ironia, di semplice carta se volete, ma che tramite questo blog e la Rete può colpire o almeno sfogare parte del nostro risentimento.

Sarà una sorta di premio virtuale (ma nemmeno tanto) per far sapere al responsabile cosa pensa la gente del suo stile al volante. Funziona così: Inviateci la foto del parcheggio selvaggio incontrato (info@06blog.it o suggerimenti@06blog.it). Le pubblicheremo, faremo votare e commentare i lettori e renderemo giustizia al trionfatore con il Bacarozzo de Fero, er Peggio Parcheggio de Roma. Cominciamo con decretare il vincitore della prima edizione.

Poi, se volete condire meglio (perché nessuno vuole incentivare il volantinaggio altrettanto insopportabile), nella galleria di seguito trovate anche un file da stampare nel formato che vi pare, meglio in b/n; noi lo abbiamo creato fac-simile del foglio A4 che avverte della ganascia, così almeno un brivido lo regala al ritorno del parcheggiatore bacarozzo. Fatene omaggio al candidato per fargli sapere dove trovare il proprio riconoscimento pubblico.

Er Bacarozzo deve diventare una sorta di Tapiro per i figli del traffico, vittime e carnefici del caos costante in cui sprechiamo tutti troppa parte delle nostra vita. Perché Bacarozzo? Guardate l'antica vignetta del grande Bosc e indovinate perché. Nel mondo informatico poi, il BUG, il Baco appunto (che da noi diventa pure rozzo) ha un significato che tanto assomiglia ai nostri barattoloni di latta che intasano le città: Impalla tutto.

6 Zero Premio Bacarozzo de Fero: Er Peggio Parcheggio de Roma

Via della Penna (2 geni)
Via della Penna (ancora)
Via Lata (come chiuderla)
Galleria Sciarra (il trio)
Via Cavallini (marciapiedi vietato)
Via Marmorata (tram-busto)
Foglio A4 Bacarozzo de Fero

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: