Roma Nord e Roma Sud: due città in una


Mi ha fatto ricordare il mio primo periodo a Roma, da studente fuorisede, questo brillante ma severo post, intercettato dal motore di ricerca di Twitter, in una di quelle pesche miracolose che, a volte, si fanno con parole chiavi importanti come "Roma".

"Per quanto ne so io a Roma Nord ci fanno le settimane bianche quelli di Roma Sud".

Ho ricordato perfettamente di quando, domiciliato a San Giovanni, trovavo la cosa più naturale del mondo dare un appuntamento a un compagno di università in un bar - non dico alla Garbatella - ma quantomeno a via Appia Nuova (anche tratto iniziale). Niente da fare.

Il compagno, fosse anche stato il meno pariolo disponibile in aula, se residente al di sopra del parallelo del Muro Torto, niente: non sapeva neanche dove fosse precisamente via Merulana. Non che Via Merulana fosse per lui un posto del tutto sconosciuto. Gli era reso, anzi, non meno mitico di un pascolo arcadico o di un satellite di Vulcano da almeno un'opera letteraria apprezzata e indimenticabile. Solo, non era neanche lontanamente noto al suo Tutto Città.

Oggi, anche con i Tom Tom e le Google Maps da cellulare, la cosa non sembra essere tanto cambiata. Sono stato un domiciliato a Roma Nord anche io, nel frattempo, ma naturalmente continuo a ricordare quale sia la migliore bancarella di jeans di via Sannio. Intorno a me, però, nulla sembra cambiato. Roma Sud continua ad andare allo Stadio a Roma Nord, ignorando ogni altra tentazione locale, fosse anche il gelato di Giovanni a via Duse. Roma Nord, per inverso, chiama Roma Sud la superstrada con cui qualche volta va a mangiare ai Castelli quando non vuole fare il Raccordo. Una specie di "stradina interna" per non correre troppo, soprattutto al ritorno.

Voi siete di Roma Sud o di Roma Nord? Siete cittadini di Roma, punto? Come vivete la rivalità o, meglio, la reciproca ignoranza di queste due parti della città più bella del mondo?

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: