Camillo Benso di Cavour a Roma

Piazza_Cavour_Roma_wikimedia_Alessio_Damato

Per quando Camillo Benso Conte di Cavour abbia indicato la Città Eterna come la capitale ideale dell'Italia, prima della sua scomparsa prematura il 6 giugno 1861, senza quindi mai riuscire a visitarla, sarà proprio Roma ad inaugurare la prima delle manifestazioni organizzate per il bicentenario della nascita del lungimirante “padre della patria” e del moderno liberalismo italiano.

La mostra Camillo Benso di Cavour a Roma – Bicentenario della nascita 1810-2010, presentata domani alle 17.00, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napoletano, rimarrà visitabile dal 19 gennaio al 12 febbraio 2010, presso la sede romana della Regione Piemonte, nell’Ex Pontificio Collegio Canadese di via delle Quattro Fontane 116, inaugurando un ciclo biennale che culminerà nel 2011.

La mostra, che porta a Roma l’esposizione permanentemente di tutte le memorie cavouriane custodita nel Castello Cavour di Santona, insieme alle spoglie mortali dello statista, esplorerà le principali opere dello statista illustrate in 30 pannelli a colori di grandi dimensioni, accompagnati da un Cd contenente molte informazioni e curiosità sul Risorgimento. Per cominciare ad entrare nell'atmosfera dei festeggiamenti per Roma Capitale d'Italia e il 150° anniversario dell'Unità d'Italia ...

  • shares
  • Mail