Un sorso di caffè con la scienza, da Bibli

caffe scienza

Se vi sfizia l'idea di farvi quattro chiacchiere con qualche scienziato che non ha l'abitudine a parlare in medichese, volendo prevenire gli errori umani per esempio nel setore dei trasporti o della sanità, c'è un appuntamento il 12 gennaio alle ore 20,30 che fa al caso vostro: titola "Sbagliando s'impara?". In sostanza consiste nel bere un sorso di caffè con la scienza.

Come previsto in questa quarta stagione dei Caffè Scienza di formaScienza (qui il programma completo), capita una volta al mese da Bibli, la libreria a Trastevere (via dei Fienaroli 28). Qui ormai c'è una certa pratica a ritrovarsi per questi argomenti il martedì. Il prossimo mette l'accento sull'adulto che, al contrario dei bambini abituati a imparare sbagliano, non può permettersi il lusso di combinare troppi errori.

Ma poi, è vero che s'impara dagli errori commessi da altri? Poco attendibile se applicata a un contesto sociale, la legge "sbagliando s'impara" sarà al centro del dibattito con Domenico Parisi, che lavora all’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR e dirige la rivista "Sistemi Intelligenti", e con Alberto Pasquini, che si occupa dell'analisi e prevenzione dell'errore umano in sistemi complessi.

  • shares
  • Mail