La natura secondo de Chirico al Palazzo delle Esposizioni di Roma

Tra le grandi mostre della capitale, a conclusione delle celebrazioni dechirichiane del 2008-2009 e in corrispondenza del centenario della Metafisica, il Palazzo delle Esposizioni dedicherà la mostra “La Natura secondo de Chirico” alla produzione artistica del più grande rappresentante italiano della pittura metafisica.

Dal 30 marzo al 11 luglio 2010 gli spazi del piano nobile accoglieranno circa cento dipinti, articolati in un ricco percorso concettuale teso ad evidenziare il rapporto dell’arte di Giorgio de Chirico con la categoria fisica e filosofica del naturale, un rapporto che permea tutta la produzione creativa del Maestro, dagli esordi simbolisti fino alle regressioni neometafisiche degli ultimi anni.

Lontana dalla classica retrospettiva, la mostra a cura di Achille Bonito Oliva, pone in evidenza lo sguardo sul naturale del grande maestro italiano e quell’iconografia investita da interferenze concettuali che ne trasformano le valenze realistiche in direzione di uno straniamento psicologico, misterioso e surreale, strettamente riconducibile all’etimo stesso di Metafisica (meta = oltre, physiká = ciò che è naturale).

  • shares
  • Mail