La lunga morte di un albero di Natale

La lunga morte di un albero

So di essere fanatico quando parlo di alberi, ma il mio amore per questi custodi della natura raggiunge quasi quello per gli animali (fra cui gli umani, non tutti..). So anche di non essere proprio un promotore del circo natalizio e dei suo addobbi, per cui capisco se qualcuno possa trovare questo post un po' esagerato.

Fatto sta che io provo una gran pena quando passo accanto all'abete di Natale di piazza Venezia. E' ovvio che debba morire un albero di quelle dimensioni, troncato alla base e spostato in mezzo al caos metropolitano. Ma che debba soffrire in questo modo è grottesco. E guardate che "soffre" davvero. Perché di vita ne scorre, fra i suoi rami, quando viene portato lì.

Insomma, assomiglia ad una sorta di crocifissione emblematica. Fatta di luci, corde, cavi, flash, tradizioni (manco nostre), e totale stupidità. Ma sarebbe così impossibile farlo finto (e quindi riutilizzabile)?

La lunga morte di un albero

La lunga morte di un albero
La lunga morte di un albero
La lunga morte di un albero
La lunga morte di un albero

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: