Memorie d'inciampo nella Giornata della Memoria

memorie inciampoProve di caduta a terra, direttamente sui sampietrini, nei luoghi dove l'artista tedesco Günter Demmig posizionerà le sue pietre d'inciampo (Stolpersteine), dal 28 gennaio 2010 (inaugurazione alle ore 9.30 in via della Reginella 2), in occasione della Giornata della Memoria. Sei i Municipi dove sarà più normale che altrove rischiare di finire in terra se non presterete attenzione a 30 tasselli scolpiti a suon di martellate: I Municipio, Centro Storico; II Municipio, Flaminio; VI Municipio, Quadraro; IX Municipio, Appio Tuscolano; XVI Municipio, Monteverde; XVII Municipio, Prati. L'obiettivo c'è: ricordare deportati razziali, politici, militari e per lavori coatti.

In attesa che terminino i sopralluoghi per sostituire le pietre nei luoghi scelti dall'artista, che posiziona i tasselli in base al marciapiede davanti la casa dove hanno vissuto uno o più deportati, c'è da dire che il mondo è pieno di queste Stolpersteine; le prime risalgono al 1995, a Colonia e da allora ne sono state installate oltre 22.000 in Germania, Austria, Ungheria, Ucraina, Cecoslovacchia, Polonia, Paesi Bassi e Belgio. Le Stolpersteine, che sono finanziate da sottoscrizioni private, costano tra i 7 e i 95 euro ciascuna, compresa l’installazione.

Trovare le "pietre d’inciampo”, sampietrini del tipo comune e di dimensioni standard (cm. 10x10) sarà facile visto che sono di ottone lucente e riportano, incisi come fosse una scheda anagrafica, gli estremi del deportato con anno di nascita, data e luogo di deportazione e, quando nota, data di morte. Ma attenzione, perché l'atto di farvi inciampare è soprattutto mentale. Tutto rientra in un progetto che, dopo l'inaugurazione, proseguirà con l’apertura di uno “sportello” cui potranno rivolgersi quanti intendono ricordare familiari o amici deportati attraverso la collocazione di una Stolpersteine davanti alla loro abitazione: per costruire la più grande mappa urbana della memoria che sarà testimoniata da un volume, che sarà presentato il 16 ottobre 2010, anniversario della deportazione degli ebrei romani dal Ghetto.

memorie d\'inciampo
memorie d'inciampo
memorie d'inciampo

  • shares
  • Mail