A Roma diminuiscono gli incidenti stradali

traffico

Nel 2009 gli incidenti stradali a Roma e Provincia sono diminuti del 15 per cento rispetto al 2005. La mortalità a seguito di incidenti è scesa, nella Capitale, del 24 per cento. I dati sono resi noti oggi da Comune e Provincia di Roma durante una riunione in Prefettura.

Uno dei dati emersi è che aumenta il numero degli incidenti sulle autostrade (nel 2008 1.535 incidenti per 36 morti, con un aumento di 200 sinistri rispetto al 2005), mentre rimane costante il numero di quelli sulle strade extraurbane, (1.548 per 84 morti nel 2008, quasi lo stesso rispetto al 2005)

Gli incidenti diminuiscono nel week end (fra sabato e domenica) ma aumentano durante il venerdì. Facendo la triste conta, le istituzioni comunicano che i feriti nel 2009 nella Capitale sono stati 22.198 e 180 i morti.

Secondo dati Ania (fondazione per la sicurezza stradale), a Roma avviene d'altronde ben l'11 per cento di incidenti stradali sul totale di quelli che accadono sul suolo del Belpaese. Nella Capitale gli incidenti avvengono in particolare, secondo l'indagine, con delle punte nei giorni di lunedì e venerdì (sarà collegato a inizio-fine settimana lavorativa?) e fra le 10 e le 12 di mattina e le 17 e le 18. Le cause maggiori sono (90 per cento) a pari merito alta velocità e distrazione.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: