Tolte le fermate bus davanti Palazzo Grazioli


Quelli dell'Atac hanno spiegato così: "L'intervento ha l'obiettivo di fluidificare il traffico per ragioni di sicurezza, legate alla vicinanza della residenza del Presidente del Consiglio". In estrema sintesi, davanti a Palazzo Grazioli sono scomparse le fermate dei bus.

Quel tratto di via Plebiscito è sembrato ai dirigenti dell'azienda capitolina una postazione appetibile per un Tartaglia qualsiasi. Quindi puf!, niente più attesa. Restano da capire due cose: dove e come verranno sostituite le fermate; e se il brillante provvedimento impedirà proteste clamorose come quella, datata 3 ottobre 2003, di gettare tre bidoni di letame davanti al rinomato portone. Magari i Disobbedienti, alla futura rappresaglia, si rivolgeranno all'ingresso dell'Atac.

Foto | Rotaract

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: