Capodanno per cani e gatti: i botti fanno male?

cani gatti botti

Anche quest'anno prepariamoci: a Capodanno ecco innescare la solita guerra a suon di fuochi pirotecnici e botti che, almeno a San Silvetro, ci illudono di cacciare il più lontano possibile la jella. Ma questi spari e rumori così assordanti che riecheggiano per le strade, fanno male ai nostri migliori amici a quattro zampe (micio e fido)? La risposta è affermativa visto quelli che ci rimettono il pelo (soprattutto anziani), colpiti da infarto così non ci resta che mettere in pratica i consigli dell'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (AIDAA) che, giusto in tempo per le festività di Capodanno, ha stilato un decalogo:

CONSIGLI PER FIDO
1) non mostrarsi troppo protettivi, alimenta le loro paure
2) tenerli in appartamento, meglio se in una stanza in penombra e lontana dai rumori
3) minimizzare l’impatto dei botti accendendo la musica
4) non tenerli legati alla catena potrebbero strozzarsi
5) passeggiare con il cane saldamento al guinzaglio, facendo attenzione per i cani anziani e cardiopatici
6) assicurarsi per tempo che siano facilmente identificabili con microchip, tatuaggio e medaglietta
7) se l’anmale vi sfugge di mano cercatlo nei camili e comunicate la scomparsa presentando denuncia di smarrimento ai vigili, carabinieri o polizia, avvisate le associazioni animaliste i siti internet che si occupano di cani scomparsi
8) non rafforzare la loro paura dei botti agitandovi

CONSIGLI PER MICIO
1) non guardarli negli occhi, potrebbero diventare aggressivi
2) manifestare indifferenza accendendo musica o tv
3) non lasciarli soli in giardino ed in balcone in quanto potrebbero farsi male, scappare o buttarsi di sotto
4) preparargli un rifugio alternativo gia individuato magari sotto il letto
5) anticipare l’orario dei bisogni e nei casi più gravi chiedere al veterinario di fiducia un blando sedativo per tranquillizzarli
6) assicurarsi per tempo che siano identificabili per microchip o tatuaggio
7) se il gatto scompare cercarlo subito in zona, potrebbe essersi nascosto poco distante da casa
8) preparare una locandina con foto e numeri telefonici, affiggerla vicino a casa e diffonderla via internet sui siti animalisti

  • shares
  • Mail