Capodanno 2010 a Roma: al Teatro Argentina con "To be or not to be"

to be

Fine anno e Capodanno a teatro. È quanto suggerisce un palcoscenico prestigioso come il Teatro Argentina dove, dal 30 dicembre, è di scena "To be or not to be", spettacolo di Maria Letizia Compatangelo che trae ispirazione dal soggetto di Melchior Lengyel per il film “Vogliamo vivere” di Ernst Lubitsch e la regia di Antonio Calenda. Indicato per chi vuole dare un benservito teatrale al 2009 e bridare al nuovo in un modo insolito, la commedia si presenta brillante e divertente.

Fino al 17 gennaio 2010, questo successo della passata stagione teatrale, innesca da un lato il gioco teatrale delle infinite rifrazioni fra realtà e finzione, “essere” e “non essere” come sintetizza il titolo, dall’altro lato accetta la sfida di ritrarre il nazismo attraverso il linguaggio della comicità. Se vi sfizia l'idea, lo spettacolo, della durata di 2 h e 30 minuti, a fine d'anno il Teatro Stabile Friuli Venezia Giulia salirà sul palco alle ore 20.

  • shares
  • Mail