Maltempo: Voli cancellati, viaggi non rimborsati

Roma voli cancellati

Noi italiani siamo un popolo di viaggiatori. Si sa. E considerando la funzionalità dei nostri trasporti, ci sarebbe sempre da aggiungere "coraggiosi". Tuttavia c'è anche una forma maniacale di pretesa nel partire. La tendenza al lamento (anche perché siamo abituati ad essere troppo spesso abbandonati a noi stessi) diventa polemica contro la Natura.

A Fiumicino ci sono stati molti voli cancellati e gravi ritardi. Ma per una volta la colpa non è solo del Leonardo da Vinci che invece risente delle difficoltà con gli scali europei e transoceanici. Fra i più sacrificati ci sono i collegamenti con gli Stati Uniti. Atlanta, New York, Washington e Miami. In questi casi poi, parlare di rimborsi, anche se comprendono interi pacchetti vacanza, è inutile. Il maltempo, secondo la Carta dei diritti del Passeggero, non è infatti un soggetto giuridico contro cui rivalersi.

Ci sarebbe poi tutto il capitolo sull'assistenza. E come abbiamo visto per quanto riguarda i treni, c'è sempre da preoccuparsi quando si spera che qualcuno si prenda cura del passeggero che aspetta invano. Ma anche in questo caso tutta l'Europa ha avuto problemi simili.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: