Presto anche a Roma in metrò con il telefonino


Saranno contenti gli stakanovisti, i maniaci degli sms e delle telefonate nei ritagli di tempo, meno quelli che vedevano l'ingresso in metropolitana come l'inizio di un momento 'silenzioso', al riparo, quantomeno, da trilli indesiderati. Presto anche nelle due linee di metrò della capitale ci sarà segnale per i telefonini: sta studiando il progetto la multinazionale Usa Andrew, che fornirà le tecnologie necessarie per la copertura.

A essere serviti saranno i quattro principali operatori (Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia) e i lavori, che partiranno nel 2010, dovrebbero essere completati in tre anni: entro il 2011 si chiacchiererà indisturbati su tutta la linea A (la rossa) con l'eccezione di qualche stazione ancora in fase di ristrutturazione.

E a proposito di metropolitana, in Consiglio comunale è stato approvato un ordine del giorno proposto dal Pd che impegna sindaco e Giunta ad approvare, nella manovra di bilancio 2010, il prolungamento della metropolitana fino a Casalotti-Casal Selce.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: