Campo da Golf popolare a Roma


Ed eccoci giunti alla Weltronata del venerdì, il Campo da Golf Pubblico:

Il Sindaco di Roma Walter Veltroni e il presidente della Federazione Italiana Golf Franco Chimenti hanno presentato il progetto del primo campo pubblico di golf in Italia nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta in Campidoglio a Roma.

La struttura, che non ha precedenti nella storia del nostro Paese, sorgerà sulla Roma-Fiumicino in località Ponte Galeria, in un’area di circa 90 ettari compresa tra la Fiera di Roma e l’argine golenale del Tevere, a pochi chilometri dal centro della città.

Questi i fatti descritti da FederGolf che potete leggere anche sul Corriere.


Ora voi vi rendete conto che Walter ha toccato il cuore dell'essenza filosofica del concetto di radical-chic? Il golf pubblico è un po' come dire il tram della Lamborghini, la grigliata ai cancelli di Ostia con birra Peroni e caviale. Ma in fondo non ci sarebbe nulla di male, se non fosse che il golf è uno sport (se poi lo si può veramente definire uno sport) di rara incompatibilità ambientale. Provate a chiedere agli amici di ecoblog. Per finire, onde evitare le solite polemiche vi ricordo a tutti che io sono filoVeltroni in senso generale e che no, Veltroni non deve pensare sempre alle buche in cui vi inabissate con il motorino. Roma non ha solo problemi di buche e non dobbiamo spendere tutti i soldi pubblici per ripararle.

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: