A 18 anni uccide il suo rivale in amore


A Castel Madama, l'ex ragazzo di una giovane cameriera di un bar del centro è stato ucciso a colpi di mazza da baseball (e uno di pistola) da un suo rivale in amore.

Nicolas, l'aggressore, ha solo 18 anni ma non ha esitato un attimo nel perseguire lo scopo estremo della sua gelosia: eliminare fisicamente il suo rivale in amore, l'ex (26enne) della sua fidanzata. E' stato un duello a una sola via, quasi un regolamento dei conti. Il rivale continuava a sentirsi con lei, a desiderare di tornare con lei.

Nicolas, l'assassino di Stefano, non ha avuto neanche problemi a coinvolgere altri due coetanei nell'impresa. Forse è questo l'elemento che sconvolge ancora di più di questa tragica vicenda alle porte di Roma.


"Perché lo ha fatto, Nicolas? Non sa che ora la nostra vita è rovinata per sempre? Io volevo stare con lui, non l'avrei mai lasciato. Ora non potrò più farlo".

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: