Il peggior treno della regione? E' il Roma-Nettuno


La tratta ferroviaria pendolare Roma-Nettuno festeggia anche quest'anno il conseguimento del Trofeo Caronte, (poco) encomiabile riconoscimento che Legambiente dà al peggior treno della regione (e che si colloca nel contesto del piano Pendolaria contro le emissioni). Chiudono il podio il Velletri-Roma Termini e, al terzo posto, il Tivoli-Roma Tiburtina.

Il premio, giunto alla quarta edizione, prende in considerazion il ritardo, la pulizia, e la qualità del servizio. "La linea Fr8 Nettuno-Roma Termini - dicono da Legambiente - è risultata la peggiore tra le tratte ferroviarie non solo per il ritardo accumulato, di solì 6 minuti, ma soprattutto per le pessime condizioni in cui versano le carrozze dei convogli".

Cioè vagoni sporchi e sovraffollati, bagni inagibili, impianti di condizionamento rotti, biglietterie assenti e personale sparito, parcheggi con posti auto insufficienti, informazioni zero. Soprattutto quando si cerca di capire perché un pendolare debba meritarsi tutto questo.

Foto | Trenitalia

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: