L'Ara Pacis a colori

Ara_Pacis_a_colori_Roma_domenica 22_novembre_2009

Dopo le ricerche che hanno provato senza dubbio l'esistenza di colore sull'altare e su alcuni suoi frammenti e l’incontro internazionale sulla policromia nei monumenti antichi, ieri i colori dell’Ara Pacis sono tornati a fregiare i suoi marmi.

Grazie ad una nuova e sofisticata tecnologia virtuale applicata per la prima volta nella storia dell'archeologia su un monumento di età romana, l’Ara Pacis ha beneficiato di proiettori digitali che consentono di modificare e modulare i profili e i colori in tempo reale.

Per questa eccezionale anteprima di ciò che presto avverrà nelle occasioni legate alle festività e alla storia della città di Roma, sono stati ‘illuminati a colori’ i pannelli di Enea sacrificante ai Penati e del Lupercale sul fronte occidentale e quelli della Tellus e della Dea Roma sul fronte orientale, oltre al grande fregio vegetale su entrambi i fronti.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: