Capodanno 2010 a Roma. Cenone a casa o al ristorante?

la celebración sigue en el 2007_flickr_(A3R) angelrravelor (A3R)

Dopo Natale si presenta un'altra maratona di cenoni a pranzi in occasione della notte di Capodanno, che porta a tavola o nei sempre più gettonati buffet in piedi, ogni genere di manicaretto fino all’immancabile cotechino con le lenticchie, che come le mutande rosse (da indossare o togliere) è una tradizione scaramantica che resiste.

Come sono tanti i modi per preparare il cotechino e il menù per questa occasione, non mancano certo le proposte se decidete di uscire di casa o disertare quelle di parenti e amici. A Roma più che altrove, il 31 dicembre quasi tutti gli alberghi, hotel, ristoranti, trattorie, pub e affini si occupano di aperitivo, cena e dopocena fino al brindisi per il nuovo anno, in qualche caso fino alle prime luci dell’alba.

In questi casi il rischio ‘fregatura’ è sempre in agguato ma non incide granché sui costi, che vanno da un minimo di 50€ per le cene a Buffet ad un massimo di 150€ per il servizio completo. Tra i locali romani che offrono cene per la notte di San Silvesto 2009, abbiamo trovato la cucina creativa, servita a tavola, dell’Estrobar che varia da 70€ a 90€ euro, 50€ per il buffet...

... la Locanda dei Massimi 75€, l’american bar Nazca 80€, il Molo 23 80€, il Vernissage 90€, l'Art Cafè 90€, l'Hell’s Grill 90€, il Ristorante Cacciani 90€, 110€ anche veglione con ballo. Salendo un po', al Rosso Rubino 100€, al White 120€, 60€ a buffet, al Mò Mò Republic 125€, al River Café 140€, la Ristorante Officine del Pesce 150€.

Questo solo per citare quelli più in vista che hanno già messo on line o affidato a portali specializzati il menù e quello che serve per le prenotazioni, ma se conoscete qualche bella proposta speriamo vogliate condividerla con noi.

Io che ho tante cose da festeggiare nella notte di San Silvesto, saluterò questo lungo e tortuoso 2009 con i miei 'cari' davanti ad una bella tavola imbandita e un vino per ogni portata, seguito da una serie interminabili di brindisi, mentre i vicini penseranno come al solito allo spettacolo pirotecnico degno di un professionista dei fuochi d'artificio. Il programma per il primo potete anche immaginarlo ...

Voi come passerete la Notte di Capodanno? Cenone a casa o al ristorante? Con gli amici che cucinano malissimo o con gli zii assi dei fornelli? In un ristorante e poi in giro per Roma o in un locale che provvede anche al dopocena? Con o senza mutande rosse? A chi o cosa dedicherete il primo brindisi?

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail