10 segnali che Roma è invasa dagli uccelli


Alzate gli occhi al cielo e godete dello spettacolo magnifico: miliardi di volatili da sud a nord di Roma, da est a ovest, poi di nuovo a sud, poi a est, poi dritti nel vostro soggiorno!!!! Ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare: SUV nuovi di zecca impacchettati da 3 cm di guano puzzolente, scene a la Hitchcock di gente morente con un tordo che la trapassava da parte a parte, distinti signori in giacca tirare giù dei "moccoloni" che il sismografo vaticano ha registrato come "scossa del IV grado scala papale", una massa di uccelli in libertà che neanche al gay pride! Stanno scegliendo il capo storno, che li dovrà guidare verso sud quando qui arriverà il freddo, per migrare in Marocco, in Egitto...avranno pure il cervello piccolo, ma chiamali scemi....

Comunque ecco dieci segnali che Roma è invasa dagli uccelli migratori:

10- Hanno coperto la papamobile con un telo

9- La lupa capitolina pare stia "covando qualcosa"

8- Da un po' di giorni gli autobus non vedono l'ora di partire in orario

7- Se cercate strade di Roma su Google-map appare una macchia indistinta e sfocata

6- Se comprate un pollo arrosto ve ne regalano altri cinque

5- Notate un anomalo sbatter d'ali nella vostra tazza di cornflakes

4- Vi svegliate col canto degli uccelli, ma sono le tre di notte

3- La vostra auto è bloccata da 15000 passeri in secondafila

2- Il vostro gatto è talmente euforico che dovete sedarlo con un' "orata" in testa

1- Lo specchietto del bagno è pieno di allodole

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: