Sciopero della Fame Mondiale, anche per il Sindaco Alemanno

Fao_Diouf_Alemanno

In occasione del Vertice Fao sulla Sicurezza Alimentare per assicurare il diritto al cibo per tutti, dopo la petizione on line contro la fame, il Direttore Generale della FAO Jacques Diouf ha fatto appello alle persone “di buona volontà” in tutto il mondo, affinché si uniscano a lui in uno sciopero della fame mondiale nel corso di questo fine settimana.

Il Segretario Generale dell’ONU Ban ki Moon ha annunciato la sua adesione digiunando domenica per l’intera giornata. Dopo l'intervento all’apertura ufficiale del Forum della Società Civile “Sovranità Alimentare dei Popoli Ora!” presso la Città dell’Altra Economia a Roma, all'appello ha aderito anche il Sindaco di Roma Gianni Alemanno. Dal mezzogiorno di domenica 15 novembre fino a quello di oggi, lunedì 16 novembre, il Sindaco aderisce allo sciopero della fame, rimanendo in presidio in Campidoglio per 24 ore.

L'iniziativa è stata estesa a tutti, ovviamente le opinioni di medici e nutrizionisti su un'iniziativa del genere sono contrastanti, ma il gesto simbolico è molto forte e forse potrebbe essere istruttivo sentire i morsi della fame per qualcuno che non ne ha idea ma può contribuire al cambiamento di questa situazione.

  • shares
  • Mail