Le migliori fraschette: coppiette, porchetta e romanella

Con l'arrivo dell'estate la popolazione romana si sposta inevitabilmente presso i castelli romani. Tradizione vuole che i comuni di Ariccia, Frascati e limitrofi siano improvvisamente presi d'assalto da orde di romani affamati dediti a saziare i loro appetiti al fresco dei castelli.

Luoghi adeguati a soddisfare tale bisogno sono le cosidette "fraschette" che hanno il loro momento di gloria proprio durante il periodo estivo. Non sono ristoranti, ma si avvicinano molto di più alle vecchie trattorie romane per via della gestione casereccia e dell'abbondanza delle portate. Tavolate lunghissime, avventori alticci e spesso canterecci, tovaglie di carta e tanto casino. Specialità del luogo sono le coppiette, la porchetta, i salumi locali, mozzarella e ricotta di bufala, e varie preparazioni sott'olio e sott'aceto. Seguono gli abbondanti primi e gli eventuali secondi e contorni, rigorosamente con ricette della cucina romana di un tempo.

Tradizione vuole che si irrori il tutto con abbondante romanella (vino locale frizzantino) e si concluda con le famose ciambelline al vino e anice.

Eccoci dunque a interrogarvi su questa materia, per tracciare anche questa volta un elenco valido di indirizzi da visitare con l'arrivo dell'estate. Come sempre vi lascio un paio d'indirizzi per invogliarvi:

- La zona più battuta, per quanto riguarda le fraschette, è sicuramente Ariccia. In particolare è consigliata la zona di via dell'Uccelliera. Per provare le specialità del luogo, un buon indirizzo è la Fraschetteria Bianchi.

-Se invece volete andare in un posto vista lago e leggermente più tranquillo (ma non esente da fila), tempo fa avevamo recensito le Fratte Ignoranti.

- Un'interessante elenco di indirizzi sul portale fraschette.com

foto by Patrick Rasenberg

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: