Roma cambia colore - Le nuovi luci al Led ridisegnano la città di notte: da arancione a bianca


Consumano meno energia, fanno più luce, ma hanno un piccolo inconveniente: cambieranno il colore della città di notte. I muri ed i vicoli Roma, così, da arancione, come siamo abituati a vederli, avranno forti riflessi di luce bianca latte.

Parliamo dei nuovi lampioni al Led che, entro il 2015, saranno installati in tutta la città. L'operazione "sostituzione luci vecchie" inizierà il prossimo gennaio e si concluderà a metà del prossimo decennio quando i lampioni al Led saranno oltre 15.000.

Ad annunciare il via del progetto è stato il sindaco Alemanno di Roma, Gianni Alemanno in compagnia del presidente di Acea Giancarlo Cremonesi. "La nuova tecnologia al Led - ha detto - verrà applicata ai lampioni della città già dal 2010 con i primi 361 punti luce. Nel 2020, quando speriamo Roma possa ospitare le Olimpiadi, vogliamo che tuuta la città sia coperta da questa tecnologia. Vogliamo diventare una città a zero emissioni". Sarà, ma a me piacciono più le vecchie ed affascinanti luci arancioni. Ed a voi? Se vuoi saperne di più dopo il sondaggio altre informazioni.


"Quella del Led - ha spiegato Giovanni Vivarelli, direttore dell'Illuminazione pubblica Roma per Acea, l'azienda che è coinvolta nella sostituzione delle lampade- è una tipica luce bianca prodotta dall'elettrizzazione delle componenti di silicio usate per questa tecnologia. Diversi anni fa usavamo le lampade a vapore di mercurio, ed erano anch'esse bianche. Da 15-20 anni usiamo invece quelle a vapore di sodio ad alta pressione ed a luce gialle con una temperatura colore di 3000 gradi Kelvin".

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: