Il nido dell'Aquila: affondati dal Sottomarino Giallo


Capolinea. Qualora la Lazio non riesca a fare risultato con il Milan, nel prossimo turno di campionato, sarà Davide Ballardini a farne le spese. Pronti Beretta o Mihajlovic: scappi chi può. Ma è del tecnico che tanto bene ha fatto con Cagliari e Palermo la colpa di tutto?

La partita di ieri contro il Villareal ha evidenziato in realtà enormi limiti tecnici in ogni reparto: in squadra c'è un solo giocatore capace di fare la differenza, Zarate. I restanti troverebbero poco spazio nella Sampdoria, nel Palermo, nel Genoa, ovvero in quelle società prese come punto di riferimento dal maresciallo Lotito (a proposito di responsabilità...).

La colpa di Ballardini in Spagna è stata semmai l'attuazione del turn over. Vincere o pareggiare avrebbe garantito la sopravvivenza in Europa, che ora appare difficile. Ma sembra che la priorità dei biancocelesti, e forse della stessa dirigenza, sia quella di togliersi dalla zona retrocessione. Milan permettendo.

Foto | tuttosport

  • shares
  • Mail