GranPremio all'EUR: protestano i comitati

Eur

Vi avevamo raccontato circa un mese fa di come, Andrea Flammini, presidente di Federlazio e principale fautore del progetto Formula Uno a Roma aveva dichiarato che i residenti dell'Eur non erano più in disaccordo con l'operazione. Le strade non sarebbero state bloccate e si sarebbe potuto accedere al quartiere solo con la metro. L'altro ieri, invece, il comitato di abitanti dell'Eur ha addirittura convocato una conferenza stampa per ribadire il loro rifiuto. Il 'no' forte e chiaro al Gran Premio.

Per rafforzare il rifiuto, una strategica alleanza con Monza Alla conferenza stampa erano presenti esponenti dell'associazione Amici dell'Autodromo e del Parco di Monza che hanno ribadito: "Roma non ha bisogno di essere sponsorizzata. Da tre secoli detiene il primato mondiale di storia e cultura, oltretutto l'Eur è un esempio di eccellenza architettonica, mentre invece l'identità di Monza è legata al Gran Premio".

La protesta degli abitanti si concretizzerà in “atti formali per attivare le amministrazioni preposte alla tutela dei beni culturali e ambientali" poiché "il progetto è un'offesa all' Eur", come ha dichiarato Maria Cristina Lattanzi, la portavoce del Comitato salute e ambiente dell'Eur . Sabato prossimo 24 ottobre, si uniranno tutti comitati di Roma sud per manifestare contro il Gran Premio in viale Europa e nella zona del laghetto. Previsti, ovviamente, disagi per la mobilità.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: