"Verde sicuro". Guardie Ambientali a Roma

Parco-di-Forte-Ardeatino_CircoscrizioneXI_Roma_1

A tutela dei parchi che vogliamo conservare, dei parchi inaccessibili e pericolosi, di quelli distrutti e vandalizzati, di quelli che verranno forse un giorno, di quelli invisibili e di quelli che vorremmo, la Giunta capitolina ha approvato il progetto "Verde sicuro", proposto dall'assessore all'ambiente Fabio De Lillo.

Le 10 Guardie Ambientali e Zoofile, in uniforme, ricetrasmittenti e telefoni cellulari, con il compito di controllare piante, uomini e animali e riferire alle autorità preposte situazioni di degrado e azioni illegali, ma anche di sensibilizzare i cittadini, per i prossimi sei mesi, in via del tutto sperimentale, saranno l’occhio vigile di Villa Borghese, Villa Ada, Villa Pamphilj, Caffarella e Pineta Sacchetti.

L’iniziativa è ‘necessaria’ da tempo, perché le aree versi di Roma non sono mai abbastanza e affidate alla nostra mancanza di rispetto per qualsiasi cosa, mentre certi giorni una pausa con Madre Natura, ti rimette al mondo anche se sei a due passi da casa.

Parco di Forte Ardeatino
Parco-di-Forte-Ardeatino_CircoscrizioneXI_Roma_2 Parco-di-Forte-Ardeatino_CircoscrizioneXI_Roma_3 Parco-di-Forte-Ardeatino_CircoscrizioneXI_Roma_4 Parco-di-Forte-Ardeatino_CircoscrizioneXI_Roma_5

Sarebbe bello se questo tipo di 'attenzioni' si potrebbe estendere a molte più aree verdi della città, magari senza il bisogno di una divisa a ricordarci che siamo la ‘più brutta razza del pianeta’, ma ricorrendo all’aiuto di cittadini valorosi e volenterosi per svegliare le coscienze assopite che hanno bisogno di incoraggiamento.

Conosco un paio di nonnetti nel Parco di Forte Ardeatino che attraverso tutte le volte che posso (nelle foto), che sarebbero perfettamente in grado di rimettere in riga chi offende la natura, le leggi e il buongusto. In realtà lo hanno già fatto ... ma è solo un'idea e mi piacerebbe conoscere le vostre in proposito.

  • shares
  • Mail